Distrazione delle spese legali: fatturazione al committente

di Enrico Ferra, Riccardo Righi

19/04/2017

L’imposta sul valore aggiunto è ispirata al criterio della neutralità nei confronti dei soggetti
che esercitano attività economiche, criterio necessario al fine di garantire che le operazioni
arrivino fino al consumatore finale senza eventuali distorsioni causate dal carico fiscale.
In termini pratici, la neutralità dell’imposta si realizza attraverso:
l’istituto della detrazione (a monte), che non può mai essere negata o limitata se non
in casi eccezionali tassativamente previsti;
l’istituto della rivalsa (a valle);
l’individuazione dei soggetti autorizzati ad esercitare la rivalsa e a portare l’imposta in
detrazione.”

Scarica il file pdf dell’articolo

Continua su Euroconference News


CIRCOLARI

Scopri di più

PUBBLICAZIONI

Scopri di più