Credito Irap alle società senza dipendenti con problemi di ciclicità

di Enrico Ferra

26/05/2017

La determinazione del credito d’imposta Irap del 10%, introdotto dalla legge di Stabilità per il
2015 a favore dei soggetti che non si avvalgono di personale dipendente, sembra produrre più
difficoltà interpretative che reali benefici.
Come è stato rilevato da più parti, l’agevolazione è frutto della volontà di garantire una parità
di trattamento tra tali soggetti (in prevalenza società immobiliari) e coloro che possono
sfruttare la deduzione integrale del costo dei lavoratori dipendenti assunti con contratto a
tempo indeterminato. È apparsa, inoltre, un timido tentativo di far meglio recepire
l’abrogazione dei commi da 1 a 4 dell’articolo 2 del D.L. 66/2014, con la quale è stata
sconfessata la riduzione dell’aliquota base dal 3,9% al 3,5% prima della sua entrata in vigore.”

Scarica il file pdf dell’articolo

Continua su Euroconference News


CIRCOLARI

Scopri di più

PUBBLICAZIONI

Scopri di più